Diario semiserio…

… di una Gnogna

 

Ora che ti stringo fra le braccia, esserino caldo e indifeso,

posso ridere dei 9 mesi precedenti il tuo primo vagito…

Un giorno capirai che la vita è un guazzabuglio di pianti e di risate.

 

Capitolo 1 – Prima di diventare… Gnogna

1. leggi QUI

 

Capitolo 2 – Non ancora Nonna, ma già Abelarda

2. leggi QUI

 

Capitolo 3 – Ribellarsi è giusto! (senza farsi scoprire…)

3. leggi QUI

 

Capitolo 4 – Regola n.1: non intromettersi MAI!

4. leggi QUI

 

Capitolo 5 – Nonna chioccia li vuole al mare con lei: ahah, povera illusa!

5. leggi QUI

 

Capitolo 6 – Eh no, non è che mi fate ammalare già il nipote!

6. leggi QUI

 

Capitolo 7 – E il nome? Beh, vedremo la faccia…

7. leggi qui

 

Capitolo 8 – Primo incontro con l’amore di nonnasua

8. leggi qui

 

Capitolo 9 – Torquatino a casa sua

9. leggi qui

 

Capitolo 10 – Il mistero dell’ombelico

10-leggi-qui

 

Capitolo 11 – Mangia, dorme, non sarà malato?

11. leggi QUI

continua…

 

 

Gnogna è una nonna, anzi è Gnogna E, come la chiama il suo nipotino. E da pochi mesi è nata anche la sua seconda nipote.

Per ragioni familiari, professionali, di buon vicinato (non so, lo sa solo lei…) ha deciso di restare anonima, ma di continuare a tenere il suo diario per noi.