Il semifreddo di vaniglia e pistacchi

L’altra sera ci siamo incontrati per salutarci. Siamo un gruppo di amici che si conosce da molti, moltissimi anni, la maggior parte dai tempi del liceo. Ci vogliamo bene, ma non sempre riusciamo a stare insieme quanto vorremmo. Il lavoro (molti di noi lavorano ancora, nonostante l’età), i genitori anziani, gli impegni vari, non ultimi quelli di accudire i nipoti, una generazione che si fa sempre più numerosa da queste parti.

E così, Patti ha avuto la bella idea di invitarci a cena, prima che ognuno si disperda per le vacanze, che a volte sono viaggi, a volte un duro lavoro di babysitter 😉

Per coccolarci ha preparato una deliziosa cena estiva, a base di cereali, pesce e verdure. Fresca e saporita, questa cenetta ci ha riconciliato con la vita e ci ha predisposto alle chiacchiere e ai mille discorsi, a volte anche molto animati, che non facevamo da un po’.

Comunque tutto questo per arrivare al dolce, che ci ha letteralmente lasciato a bocca aperta.

Il semifreddo di vaniglia e pistacchi

A tavola è arrivato alla fine un semifreddo bellissimo e buonissimo, che non abbiamo potuto fare a meno di fotografare, prima di assaggiarlo. E’ la foto che vedete in copertina e che, pubblicata su Instagram, ha ricevuto un numero imprecisato di complimenti e anche numerose richieste per la ricetta.

E così ho chiesto a Patti di accontentarci, anche se, per quanto mi riguarda, so che non riuscirò mai ad eguagliare la maestra, soprattutto per l’estetica del risultato. Ecco quindi, per la gioia di tutte, la ricetta del semifreddo alla vaniglia e pistacchi.

La ricetta

Ecco gli ingredienti:

  • 6 uova
  • 1/2 litro panna fresca da montare
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 1 busta di vanillina

Per la decorazione:

  • 250 gr. di pistacchi tritati e leggermente salati

ma si possono anche mettere noci, nocciole, cereali croccanti, oppure lasciare il semifreddo liscio e poi aggiungere composte di frutta: ciliegie, fragole, frutti di bosco o quella, buonissima, di rabarbaro.

Procedimento:

  • sbattere i tuorli con zucchero e vanillina
  • montare gli albumi a neve ben sodi
  • montare la panna
  • cospargere il fondo di uno stampo con la granella
  • amalgamare ai tuorli gli albumi e quindi la panna con molta delicatezza
  • versare il composto nello stampo e porre in freezer per almeno 6 ore
  • togliere dallo stampo e servire il semifreddo di vaniglia e pistacchi su un piatto di portata.

Un consiglio: affinché panna e albumi montino bene, utilizzate contenitori che sono stati precedentemente in frigorifero.

Il semifreddo al torrone

Questo semifreddo ha anche una variante al torrone. Ecco la ricetta anche di questa.

Ingredienti:

  • 100 gr di torrone duro
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 2 uova
  • 50 gr di zucchero
  • 200 gr di panna fresca da montare
  • cognac qb

E ora il procedimento:

  • sbriciolare il torrone ed il cioccolato
  • montare gli albumi a neve con lo zucchero ben sodi e mettere in frigorifero
  • montare la panna
  • sbattere i tuorli e unire a panna e albumi con molta delicatezza
  • aggiungere torrone e cioccolato al composto
  • bagnare lo stampo con il cognac e quindi versare il composto nello stampo.
  • anche questo in freezer per almeno 6 ore.
    Patti e il semifreddo
    E buona estate!